Chiamata internazionale: venite in Finlandia per contrastare il corteo nazista del 6 Dicembre 2019

/ In English / Auf Deutsch / Suomeksi / På svenska

Dal 2014, l’estrema destra organizza manifestazioni il 6 Dicembre, il Giorno dell’Indipendenza Finlandese. Anche quest’anno i nazisti del Movimento di Resistenza Nordico (Nordic Resistance Movement -NRM o conosciuta in finlandese come Pohjois Vastarintaliikke -PVL) stanno progettando di organizzare una manifestazione nazionalsocialista a Helsinki, come hanno fatto negli ultimi tre anni. Più tardi, lo stesso giorno, la manifestazione 612 riunisce tutti i finlandesi all’estrema destra, con i nazisti dell’NMR/PVL che marciano fianco a fianco con i membri del Partito dei Finlandesi. Chiediamo a tutte le antifasciste e antifascisti di venire in Finlandia per opporsi a queste manifestazioni di estrema destra.

Il Movimento di Resistenza Nordico è attivo in tutti i paesi nordici e, mentre l’organizzazione è stata temporaneamente bandita in Finlandia, la polizia non ha intrapreso alcuna azione per impedire loro di organizzarsi da quando il divieto è entrato in vigore nel marzo di quest’anno. Non possiamo dipendere o aspettare che le autorità intervengano, dobbiamo farlo noi stessi, insieme. I nazisti finlandesi hanno lavorato per anni insieme ad altri attori di estrema destra, specialmente altri nazisti nei paesi nordici. Anche noi dobbiamo muoverci e agire al di là delle frontiere per contrastare i nazisti che cercano di marciare in qualsiasi paese.

L’ascesa globale dell’estrema destra non si limita alla marcia dei nazisti per le strade. Nelle elezioni parlamentari finlandesi del 2019, il Partito dei Finlandesi ha ottenuto il secondo maggior numero di voti. Nell’ultimo decennio il partito si è radicalizzato, passando dal populismo di destra alla destra radicale o addirittura al fascismo schietto. Lo si può vedere nelle filippiche razziste tenutosi nel parlamento finlandese, o della leadership che fa riferimento alle teorie cospirazioniste fasciste come quella del “Grande Sostituzione” e l’organizzazione di campi estivi e manifestazioni di parlamentari e membri del partito in concomitanza ai nazisti del NRM/PVL. Inoltre, l’organizzazione giovanile del Partito dei Finlandesi è stata rilevata da un’ala radicale “etnonazionalista”. Le loro dichiarazioni apertamente razziste hanno fatto perdere all’organizzazione stessa i sussidi finanziari governativi.

Dopo cinque anni, la partecipazione alle marce fasciste del Giorno dell’Indipendenza è diminuita, così come altre attività di strada dell’estrema destra finlandese. Insieme possiamo portare questo declino alla sua conclusione finale. Non ci fermeremo prima che l’estrema destra abbia cessato ogni attività politica in Finlandia e altrove. Speriamo che il maggior numero possibile di compagne e compagni internazionale partecipino alla marcia antifascista di Helsinki e che resistano al tentativo dell’estrema destra di marciare in molti modi. Ci vediamo per le strade di Helsinki il 6 Dicembre!

Varis -Rete Antifascista

P.s. Pubblicheremo altri testo riguardo al Giorno dell’Indipendenza e tradurremo anche alcuni vecchi testi in inglese nella nostra pagina web Variverkosto.com:

Posted in Uutiset Tagged with: ,